L'Editoriale

"Salud, y gracias por no olvidarme. Besos para todos." E come potremmo, noi che abbiamo l'emocromo azzurro, dimenticarci di te, delle tue punizioni all'incrocio dei pali, dei tuoi dribbling ubriacanti, delle tue parabole magiche, dei tuoi giochi di prestigio, della tua forza di rialzarti più forte di prima ogni volta
Continua la lettura